L’Italia regala 500mila dollari per l’istruzione femminile in Etiopia

Filed under: Sperperi |

5 apr. – Una societa’ a misura di donna in Etiopia e’ possibile. A scommetterci e’ l’Italia, che ha finanziato un progetto per contrastare l’abbandono scolastico femminile nelle regioni di Afar e Benishangul Gumuz dove, a causa di fattori sociali ed economici, la percentuale di ragazze nelle scuole secondarie e’ tra le piu’ basse del Paese.

Il progetto verra’ siglato domani ad Addis Abeba dal ministro locale dell’Educazione, Fuad Ibrahim, e dal direttore dell’Istituto dell’Unesco per il ‘capacity building’ in Africa (Iicba), Arnaldo Nhavoto, alla presenza dell’ambasciatore italiano, Renzo Mario Rosso. L’iniziativa, finanziata dalla Cooperazione italiana con un contributo di 500mila dollari, ha una durata di tre anni e prevede attivita’ di sensibilizzazione rivolte a soggetti istituzionali, docenti, leader delle comunita’ locali e alle stesse ragazze sui vantaggi dell’istruzione femminile in termini sociali ed economici.

In una comunita’ femminile piu’ istruita, spiegano dalla Cooperazione italiana, si riducono fenomeni come i matrimoni prematuri e la mortalita’ materna e infantile, e si crea un ambiente familiare piu’ adatto anche all’educazione delle future generazioni.

http://www.agi.it/iphone-pei/notizie/201204021605-spe-pei0002-etiopia_italia_e_unesco_insieme_per_scuole_rosa

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *