Le vietano facebook per brutti voti, 14enne romena si getta in un dirupo

Filed under: Cronaca |

2 marzo – Andava male a scuola e i genitori le avevano limitato l’utilizzo del computer e dei social network. Per questo ieri una ragazzina di 14 anni di origine romena non era tornata a casa da scuola e si era poi lanciata in un dirupo.

E’ successo nel canavese. Portata all’ospedale di Ivrea se l’è cavata con una prognosi di 40 giorni. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri ieri la ragazza al termine delle lezioni non era tornata a casa.

Gli amici e la convivente del padre l’avevano rintracciata intorno alle 18,30 nei pressi del Castello Medievale del paese ma lei, rimproverata per essersi allontanata, è saltata nel dirupo. Subito è stata soccorsa dai sanitari del 118. Successivamente è emerso che la ragazza temeva nuovi rimproveri del padre che le aveva limitato l’uso del pc dopo che, convocato a scuola dagli insegnanti, aveva saputo delle numerose assenze e del cattivo rendimento scolastico della figlia. adnkk

 

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *