Nel 2013 la crisi ha causato 149 suicidi, uno ogni 2,5 giorni

Filed under: Cronaca |

suicidi15 feb. (TMNews) – Un suicidio ogni due giorni e mezzo. Nel 2013 sono state complessivamente 149 le persone che si sono tolte la vita per motivazioni economiche rispetto agli 89 casi registrati l’anno precedente. Sono gli ultimi dati resi noti da Link Lab, il laboratorio di ricerca socio-economica dell’Università degli Studi Link Campus University di Roma.

Il 40% dei suicidi registrati nel 2013 è avvenuto nell’ultimo quadrimestre. Dopo i mesi estivi, il numero dei suicidi è tornato a salire a settembre, con 13 casi registrati, a ottobre (16), a novembre (12) e nell’ultimo mese dell’anno in cui le vittime sono state 18.
Circa un suicida su due (45,6%) è imprenditore (68 i casi nel 2013) ma rispetto al 2012 è raddoppiato il numero dei disoccupati suicidi (58), così come sono quasi triplicati, rispetto al 2012, coloro i quali, seppur in possesso di una occupazione, si sono tolti la vita perchè stretti nella morsa dei debiti a causa molto spesso di stipendi non percepiti (19 i casi nel 2013).

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *