Stefano Esposito (PD): “Pena di morte per chi uccide un bambino di 3 anni”

Filed under: Giustizia |

esposito6 mar – A Torino, e in tutto il Piemonte, il senatore del Partito Democratico Stefano Esposito è una vecchia conoscenza, soprattutto tra gli attivisti del movimento No Tav. Ma stavolta il democratico non è finito al centro di polemiche per affermazioni favorevoli all’alta velocità: sulla sua pagina facebook, infatti, ha commentato la vicenda dell’uomo che a Milano ha sgozzato la donna che aveva rifiutato le sue avances, per poi accanirsi anche contro il bambino di 3 anni: “Mi dispiace ma per gente così vorrei la pena di morte. Lo so non è un pensiero di sinistra ma come fai ad ammazzare un bimbo di tre anni, cazzo”.

Milano: madre e figlio di 3 anni trovati morti in casa. Lei è stata sgozzata

Stavolta però a polemizzare con Esposito non sono stati solo i No Tav, bensì alcuni colleghi di partito. Primo tra tutti Daniele Viotti, candidato alla segreteria regionale vicino a Pippo Civati, che afferma: ”Scrivere su fb di essere favorevole alla pena di morte , come ha fatto Esposito, non è né una provocazione né l’apertura di un dibattito. E’ una cosa indegna, fuori dalla storia, dalla Costituzione e naturalmente fuori dal Pd”.

http://www.fanpage.it/stefano-esposito-pd-pena-di-morte-per-chi-uccide-un-bambino-di-3-anni/

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *