Poligamia in Turchia: uomo con 32 figli avuti da 4 mogli, ma vivono in povertà

Filed under: Cultura islamica |

poligamia31 ottobre – Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha più volte incoraggiato le famiglie turche a fare non meno di tre figli e uno dei suoi concittadini lo ha preso in parola, arrivando ad averne 32 da quattro mogli. Halit Tekin è un uomo di Hatay, provincia della Turchia sud-orientale, e non ritiene ancora che la richiesta di Erdogan possa considerarsi soddisfatta. Il suo obiettivo, infatti, è arrivare a 50 figli.

Il primo matrimonio di Tekin, oggi cinquantenne, risale al 1982, quando sposò la 15enne Nihal Tekin, tutt’oggi la sua unica moglie legittima visto che in Turchia la poligamia è vietata. Nel corso degli anni ha sposato, con cerimonie religiose non ufficiali, Gul Sasar, Zekiye Kogu e Fatma Budak. L’ultimo figlio, il piccolo Ahmet, è nato pochi mesi fa dalla prima moglie Nihal. “Oggi ho 32 figli – ha raccontato orgoglioso all’agenzia Dogan – 12 dei quali sono maschi. Se la mia salute me lo permetterà e se Dio vorrà voglio arrivare a 50”.

Anche i figli di Tekin, intanto, hanno cominciato a riprodursi. Cinque di loro si sono sposati e hanno già dato al patriarca 18 nipoti. “Siamo ormai una sessantina, è impossibile stare tutti insieme e per questo ognuna delle mie mogli vive in una casa diversa insieme ai suoi figli. Così tutto procede bene”, ha spiegato Tekin, assicurando di ricordare il nome di tutti i suoi figli.

La moglie Zekiye ha confermato che non ci sono rivalità in famiglia, ma ha ammesso che il problema principale è riuscire a sfamare così tante bocche. “Siamo una famiglia numerosissima – ha detto – e ci sono periodi in cui non riusciamo a soddisfare le esigenze di tutti. Ora sta arrivando l’inverno e dobbiamo sperare nell’aiuto dello Stato per comprare il carbone. Inoltre aspettiamo aiuti dall’ufficio del governatore e dall’Autorità per l’assistenza sociale”.

Secondo uno studio commissionato dal parlamento di Ankara nel 2013, in Turchia ci sono almeno 372.000 casi di poligamia. La provincia di Sanliurfa è quella in cui si registra il maggior numero di casi: in quest’area del sud-est del paese, infatti, la poligamia ricorre nel 7,4% delle famiglie.

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *