NordCorea: gli USA sono “imperialisti con gli occhi iniettati di sangue”

Filed under: Asia |

coreaLa Corea del Nord continua a mantenere una retorica bellicosa nei confronti degli Stati uniti e ad escludere l’ipotesi che possa aprirsi un negoziato. In un commento pubblicato sull’edizione online in inglese del Rodong Sinmun, quotidiano ufficiale del Partito dei lavoratori coreani, gli Usa vengono descritti come “imperialisti con gli occhi iniettati di sangue che vogliono colpire la Repubblica popolare democratica di Corea” e che dovranno “certamente pagare un altissimo prezzo per questo”.

Il commento è un’ennesima risposta alle dichiarazioni del presidente Usa Barack Obama, che ha recentemente descritto la Corea del Nord come lo stato più dittatoriale del mondo e ha accusato Pyongyang di tentare di fare “cyberwar” nei confronti degli interessi americani.

“E’ immediatamente evidente che la Repubblica popolare democratica di Corea non potrà mai sedere a un tavolo negoziale con gli imperialisti Usa per discutere questioni bilaterali in questa situazione”, si legge nel commento sul Rodong Sinmun. “Se gli Stati uniti – continua – vogliono o scontro con la Repubblica popolare democratica di Corea così tanto, questa è pronta a reagire. E può reagire a qualsiasi forma di guerra…compresa la guerra con armi convenzionali o la guerra nucleare”. tiscali

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *