S.O.S. ALLARME ROSSO – vogliono far morire di fame i pensionati italiani – video

Filed under: EDITORIALI,In evidenza,LisiLibertà tv |

Il sig. IVAN PEDRETTI segretario generale dello SPI-CGIL ha lanciato un’allarme sul fatto che in Commissione Lavoro alla CAMERA è giunto un disegno di legge delega, contenente un punto gravissimo che riguarda le pensioni di reversibilità.

Innanzitutto la vogliono trasformare da prestazione previdenziale in prestazione assistenziale, come se loro dessero la reversibilità per pura bontà, presi da pietà verso i beneficiari e le beneficiarie, ma dato che cambiare un semplice nome non basta, ecco che la trasformazione del termine si spiega in quanto diventa completa. Se la vedova o il vedovo sono fruitori magari assieme a un figlio che vive con loro di un altro reddito, anche solo un misero stipendio di lavoro, la reversibilità diventando assistenziale verrebbe completamente cancellata e i vedovi possono anche creapre di fame o meglio suicidarsi.

Ma è anche previsto che i proprietari di casa, venendo considerata la proprietà come una rendita, vengano privati dalla reversibilità e non basta questo anche se il vedovo o la vedova convivono con un nuovo compagno/a che avrà a sua volta una piccola rendita, nel caso ricevesse la reversibilità questa le verrà tolt, così pure se beneficerà di un’assicurazione.

E poco importa ai parlamentari se i pensionati queste cose le hanno tutte pagate di tasca loro proprio per assicurarsi una vecchiaia serena e non gravare sulle spalle di nessuno, ma evidentemente questo vale soprattutto per le donne il governo italiano è misogino e dopo aver consideratouna moglie casalinga che ha allevato magari 3 figli, curato dei suoceri anziani e accudito il marito, come una nullità per tutta l’esistenza nella quale il marito è stato in vita, ora la vuole obbligare a dipendere dai figli, fingendo di non sapere che così sarà nuovamente un peso per la famiglia e magari verrà abbandonata a se stessa, perchè i figli oggi faticano ad avere un lavoro che possa garantire loro di mantenere anche un genitore.

Ora io non voglio dire che questo diventerà certamente legge, ma già il fatto che qualcuno in parlamento lo abbia pensato e sottoposto ad una commissione per farlo diventare legge è qualcosa che rasenta il vergognoso, e dimostra che abbiamo votato persone che sono dedite alla delinquenza in quanto stanno facendo di tutto per far passare per legge veri furti ai danni degli italiani, continuando a fingere di essere brave persone, parlando di diritti degli omosessuali, di accoglienza dei profughi, togliendo però diritti acquisisti a chi ha permesso che questo stato sociale potesse realizzarsi.

E non pensate che questa nuova proposta di legge-rapina possa interessare i l coniugi dei parlamentari, troveranno certamente come fare le scappatoie per le mogli e i mariti di tutti gli uomini al potere, senatori compresi, come di quella marea di operatori nel settore pubblico:sindaci, presidenti di consigolio regionale, comunale, provinciale e assessori vari che operano in tutte le amministrazioni italiane.

Quello che è certo è che nessuno ha pensato di fare una legge per togliere il mantenimento agli immigrati, soprattutto a quelli clandestini che si sono fatti passare per rifugiati e vivono a nostre spalle negli hotels e ricevono soldi contanti, oltre a fare danni su tutta la penisola, dal rifiutare il cibo gettandolo per strada, al guidare senza patente, -ormai non è più nemmeno un reato, poichè quegli stronzi del parlamento l’hanno depenalizzato- al rubare, rapire, rapinare, stuprare e uccidere gli italiani, al contrario una proposta della Boldrini sosteneva che bisognava dare agli immigrati almeno 600 euro al mese, quando i nostri invalidi faticano a raggiungerne 300 e le pensioni minime 500.

Perchè i deputati odiano gli italiani, che li hanno eletti e dalla cui elezione traggono enormi benefici pro domo loro e famiglia??? Perchè vogliono trasformare l’Italia in un grande cimitero per gli italiani?

Perchè perchè, perché, MASCALZONI che non siete altro, è il minimo che mi viene in mente da dire: MASCALZONI, MASCALZONI MASCALZONI E ANCORA MASCALZONI!!!!

A proposito, che fine hanno fatto i sindacati e i sindacalisti? Dove sono perchè non organizzano una grande manifestazione a difesa degli italiani vessati e derubati delle loro fatiche? Semplice o sono già entrati al Parlamento o sono in coda per entrarci appena possibil e allora dei pensionati italiani non glie ne può fregare di meno se vogliono fare cassa come parlamentari, per cui cari amici non aspettatevi aiuti da nessuno dobbiamo fare da soli, chi abbiamo votato ha fatto e sta facendo leggi rapina contro noi popolo indifeso.

Ovviamente il ministro del lavoro GIULIANO POLETTI, con un argomento del tutto cazzoso si è preoccupato di smentire, giustificando che questa legge delega del governo, lascerà intatti i trattamenti in essere, ma si propone soltanto per il futuro di superare le sovrapposizioni e le situazioni anomale”. Ma se fosse vero dovrebbero cominciare proprio da loro, sono loro che prendoo pensioni megagalattiche, sono loro che accedono ad ogni tipo di privilegio anche se non hanno prodotto reddito come invece hanno fatto i pensionati che stanno per essere derubati delle loro fatiche e della loro vita.

L’articolo originale da cui ho tratto l’informazione, grazie ad una segnalazione fattami da una mia amica è IL FATTO QUOTIDIANO e lo trovate in questa pagina:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/02/13/pensione-di-reversibilita-un-furto

Ma non finisce qui:

VOGLIO DIRE AI DEPUTATI e al Signor Poletti, che la smettano di dire che diminuiscono le tasse, che loro non tolgono ma danno, intanto non danno soldi loro, ma degli italiani e poi ogni volta che mettono le mani ad una legge in cui vi è contenuto un principio economico, ci troviamo sempre a dover sborsare di più, quindi consiglierei loro di fare quello che gli riesce meglio: FINGERE DI ESSERE IN AULA CON I TESSERINI PRESENZA INSERITI, CONTINUANDO LE RAPINE AI NOSTRI DANNI, MA CHE ALMENO NON PARLANDO ELIMININO IL PERICOLO DI AUMENTARE ANICHE’ DIMINUIRE I NOSTRI ONERI ECONOMICI.

PROPONGO UNA GRANDE MOBILITAZIONE DI TUTTE LE DONNE E GLI UOMINI PENSIONATI E NON E DATO CHE NON ABBIAMO I SOLDI PER VIAGGIARE GRATIS COME LI HANNO I DEPUTATI. FACCIAMOLA CONTEMPORANEAMENTE NELLA PROPRIA CITTA’ DIRIGENDOCI VERSO I PALAZZI DEL POTERE DELLA PROPRIA CITTA’ ARMATI DI PENTOLE E MESTOLI O COPERCHI DI METALLO E COMINCIARE SBATTERLI PER FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE, E SU QUESTA PROPOSTA MI RISERVO DI DARE UN APPUNTAMENTO GENERALE IN FUTURO, UN PO’ COME SI FA CON I FLASH MOB AI QUALI LA GENTE COMUNE PARTECIPA, MA L’INVITO LO ESTENDO ANCHE AI GIOVANI CHE HANNO LE LORO MAMME E I LORO PAPA’ A RISCHIO DI FAME E A QUELLI CHE LI HANNO ANCORAI N ETA’ DI LAVORO PERCHE’ TOCCHERA’ ANCHE A LORO PRIMA O POI IN CONSIDERAZIONE DEL FATTO CHE I GIOVANI D OGGI NON SANNO SE RIUSCIRANNO AD ANDARE IN PENSIONE PRIMA DI ESSERE MORTI.

Adriana Bolchini – Lisistrata

 

N.D.R. Vi ricordo che in data il 19 febbraio 2012 ho pubblico un video dal titolo E’ un ordine: ELIMINATE GRECI E ITALIANI video di grandissimo successo ha avuto quasi 400.000 visite e migliaia di commenti e non pochi negativi, in quanto venivo accusata di essere razzista e di avere la mania del complotto, ora voglio proprio vedere cosa hanno ancora da dire su questa nuova tragica mazzata fatta cadere sul capo degli italiani.  https://www.youtube.com/watch?v=3dyPU0w0_CY

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *