PERCHE’ IL MONDO TACE SULLA PERSECUZIONE DEI CRISTIANI IN PAKISTAN?

Premessa di Lisistrata: Come tutti sapete, mi sono sempre occupata di difendere le persecuzioni contro le minoranze religiose nel mondo, purtroppo quasi sempre portate a compimento dagli islamici. Alcuni anni fa ho anche organizzato in Vaticano il Primo Congresso mondiale sulla persecuzione dei cristiani pakistani, ma dato i costi e le difficoltà, sono costretta a limitarmi a un nostro amico corrispondente che dal Pakistan mi fa avere le ultime tragiche notizie, alcune corroborate da immagini affinché almeno una piccola parte di mondo non continui a chiudere gli occhi su queste tragedie che non possono essere ignorate, perché chi lo fa diventa colpevole quanto chi porta a termine i crimini.  Dovete quindi perdonare se la traduzione italiana non è perfetta, ma ciò che conta è capire il contenuto dei messaggi che vi pubblichereremo.

persecuzione e massacri dei cristiani pakistani in Pakistan ad opera degli islamici

persecuzione e massacri dei cristiani pakistani in Pakistan ad opera degli islamici

Secondo i cristiani “Pew Research Center” sono comunità di fede più estesamente perseguitata nel mondo. Quasi ogni anno più di 100.000 cristiani sono martirizzati a livello globale, il 95% di questi in paesi islamici. Eppure il mondo rimane in silenzio!

Molte persone nel mondo occidentale rimangono volutamente all’oscuro della situazione. Quando le statistiche sono evidenziate semplicemente si rifiutano di credere loro. Molti sono incapaci di credere, perché sono incapaci di pensare. Essi credono alla propaganda preconfezionati che viene elargiti dalle agenzie di stampa stabiliti e di altri interessi. Per i leader occidentali, la verità è nel migliore dei casi un inconveniente e nel peggiore dei casi un serio ostacolo alla politica – vogliono manodopera a basso costo e lo vogliono rapido. Per il grande pubblico la verità ottiene nel senso della loro preprogrammato comoda visione del mondo. Le persone in Occidente è stato detto da molti anni che l’Islam è una religione di pace e il cristianesimo è la radice di ogni male! Se essi intrattengono altre idee il loro intero sistema di credenze pigro sarebbe crollare.

Nel mondo occidentale intellettualmente pigro e sempre più controllata, le persone più perseguitati sono siriani e iracheni. Questo è ciò che viene detto da coloro che vogliono trasformare le loro società e minare la loro libertà.

I cristiani hanno infatti stato il gruppo religioso più perseguitato al mondo negli ultimi 60 anni. Hanno lo peggiore nei paesi a maggioranza musulmana, le terre della religione di pace dove i fiori sbocciano più luminoso e uccelli cantano più dolce e dove fate svolazzare nella brezza. Gli occidentali credono che l’hype e vogliono che i loro paesi per diventare più come il Pakistan o Bangladesh – paradisi multiculturali. Essere d’accordo con questa politica è quello di essere razzista, e nel moderno Occidente una simile accusa è l’equivalente di essere accusati di stregoneria. Non vi è alcuna difesa a tale carica, così gli occidentali trovano più sicuro di fare quello che gli viene detto e credere a quello che gli viene detto e se credono qualcos’altro da tenere la bocca ben chiusa. Ma tali credenze non cambiano la realtà della persecuzione severa e costante.

Ogni anno nel solo Pakistan, 700 ragazze cristiane sono violentata, rapita e costretta a convertirsi all’Islam. Ma il mondo occidentale è in silenzio, in fondo è solo possibile essere oppressi se si è ‘palestinese’, siriani o iracheni e non cristiana. Ma in realtà sono i cristiani che vivono nel mondo islamico che soffrono il peggio. L’Occidente si fa credere che i cristiani che vivono nelle società islamiche sono semplicemente le vittime di atti casuali di criminalità. La realtà è che sono presi di mira a causa della loro religione, perché non sono musulmani. Essi non sono vittime di criminali comuni sono vittime di pogrom coordinati.

Secondo Open Doors, un’organizzazione internazionale che documenta le persecuzioni dei cristiani 2015 è stato “l’anno peggiore nella storia moderna di persecuzione dei cristiani”. Ma in Occidente il solito mantra si ripete – non possono essere perseguitati perché solo i musulmani possono essere perseguitati, e seguaci della religione di pace non avrebbe mai commettere tali atti bestiali.

Tuttavia, coloro che credono che non vi è alcuna persecuzione in paesi come il Pakistan sarebbe mai volontario per andare a vivere lì. Quando si tratta di cura numero uno, calci realtà anche se solo per quel momento, ma entra in gioco. Poi si torna a far credere.

Come lavoratori e ricercatore nel campo dei diritti umani, che ha visto la realtà con i propri occhi, e chi ha una conoscenza di prima mano della persecuzione dei cristiani, posso dirvi ciò che la realtà è. La gravità della persecuzione cristiana accelerato nel 2014, e lo ha fatto di nuovo nel 2015 che divenne il peggiore anno di Christian Persecuzione in età moderna. Nel 2016 sarà peggio ed entro il 2020 sarà estrema. Dopo l’11 settembre 2001, le comunità cristiane in Medio Oriente e altrove nel mondo islamico sono stati in declino terminale. La crisi sta sviluppando le proporzioni di un evento di livello estinzione.

In futuro, il più grande obiettivo non saranno i cristiani del mondo islamico, essi già hanno cessato di esistere. Il più grande obiettivo sarà cristiani in Europa e Nord America. Coloro che attualmente ignorano la persecuzione dei cristiani finiranno vederlo con i propri occhi o sperimentando nel proprio corpo. Questo è ciò che è accaduto in passato, e questo è ciò che accadrà in futuro.

Come cristiano pakistano, sono cresciuto con i musulmani in una terra piena di estremisti religiosi. Ho sentito e osservato l’odio contro i cristiani in Repubblica islamica del Pakistan. Come un lavoratore dei diritti umani sul terreno difendere i cristiani perseguitati e cercando di aiutarli a riscoprire la loro vita e la dignità che ho imparato che non c’è fine in vista per l’odio contro i cristiani e il cristianesimo.

Questo livello di persecuzione può essere controllato attraverso una cosa, e una cosa sola – i valori cristiani e la compassione cristiana. E ‘tempo che l’Occidente a riscoprire queste virtù e sveglio per ciò che sta accadendo oggi, non nella Matrice di sogni immaginati dai leader occidentali, ma nel mondo reale, un mondo di sofferenza e miseria! E ‘tempo di fare la vostra parte e dare i cristiani perseguitati del vostro aiuto e sostegno. E ‘tempo per la vostra fantasia per mettere da parte e concentrarsi sulla realtà!

Farrukh Harrison Saif
corrispondente dal Pakistan

 

 

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *