NO NO UN MILIONE DI VOLTE NO al referendum: perchè la UE è un’assassina dei popoli del sud Europa, complice gli Stati Uniti, nell’indifferenza dell’ONU

Filed under: EDITORIALI,FINANZA internazionale,Guerre,In evidenza,Strategia,UE |
UE associazione di assassini per uccidere i popoli del sud Europa

UE associazione di assassini per uccidere i popoli del sud Europa

Vi avevo già invitati a non farvi fregare e il giorno del referendum dire a chiare lettere a Renzi e alla UE che gli italiani non ci stanno e hanno capito che cambiare la Costituzione secondo le regole dettate dai padroni dell’Europa significa suicidarsi politicamente, socialmente ed economicamente in forma collettiva senza più avere alcun principio di diritto e di sovranità nazionale, che per altro è già stata quasi completamente persa con la perdita della possibilità di avere e di stampare la propria moneta nazionale. NO NO CENTOMILA VOLTE NO AL REFERENDUM SULLA COSTITUZIONE

Gli italiani hanno subito assieme ad altri popoli del sud Europa (vedi Grecia che è ormai distrutta) e Spagna che è ormai vicina come noi alla distruzione totale della propria economia a favore delle popolazioni anglosassoni della UE che hanno determinato la morte del settore economico che rappresentava la spina dorsale del Paese, cioè ci hanno fatto subire attacchi feroci alla pesca, all’agro alimentare favorendo alcuni paese del Magreb dai quali vengono importati gli stessi prodotti di nostra produzione come gli agrumi e tanti altri senza che questi debbano pagare tasse di esportazione, dazi e senza che rispondano ai parametri di sicurezza, che siamo obbligati a rispettare noi, per garantire la qualità dei prodotti e la salute pubblica.

Infatti sembra che in Germania e in altri Paesi della stessa area  far mangiare merda ai cittadini, non sia un problema, che importa se il latte non è pastorizzato nel modo giusto, se poi sullo scaffale costa la metà??? E questo vale anche per le arance, per cui noi siamo obbligati a buttare via i nostri prodotti perchè quelli importati dal Marocco o dalla Tunisia costano meno, intanto chi si occupa di controllare se importiamo assieme alle arance qualche parassita distruttivo del nostro mondo vegetale? NESSUNO OVVIAMENTE! Anche se continuano a blaterare sulla difesa della biodiversità, questo evidentemente non vale per noi. E non dimentichiamo che in Italia sono proibiti certi metodi antiparassitari, perché sono dannosi per la salute, mentre sono tranquillamente usati in Paesi Africani ove le leggi sugli alimentari sono alquanto labili.

Vedi questo video  L’Europa condanna a morte l’economia italiana   

Se la Germania è arrivata a fabbricare mozzarelle blu e venderle anche Italia,  (purtroppo ne abbiamo avuto la prova) è proprio chiaro che di senso etico non ne possiede e questo vale anche per le emissioni di gas dannoso dalle tanto vantate automobili tedesche, rivelatesi poi una mega truffa.

Ora Alla UE ci sarà una nuova ed importantissima riunione per un piano che dovrebbe servire ad aiutare i Paesi Africani e cosa hanno pensato di tanto geniale i laidi burocrati della UE?   Vogliono che dal SudAfrica venga importato in Europa olio d’oliva senza l’onere delle tasse.  Chi avrà il danno maggiore di questa nuova merdata??? Tutti gli italiani, dai produttori ai consumatori visto che aumenterà la disoccupazione in Italia e questa non colpirà soltanto il settore dei coltivatori di olive, ma ancora una volta graverà su  tutta la catena alimentare.

Pensate per un attimo alla mega palla che si sono inventati i burocrati della UE giustificando questa ennesima rapina ai nostri danni: sostengono che sia un progetto per aiutare i Paesi africani, Ma se questo fosse vero non si sarebbe soltanto toccato il settore dell’olio d’oliva ma il problema sarebbe stato affrontato molto più ampiamente coinvolgendo tutti i settori e non solo gli alimentari e tutto il mondo attraverso l’ONU che dovrebbe interessarsi con le sue “filiali varie” comprese quelle che si occupano della fame nel mondo per fare un piano a lungo termine e coinvolgente tutti i Paesi dell’Africa e non come sta accadendo in questi ultimi anni nella Ue, lasciando entrare in modo incondizionato Cina ed Africa,  con la concorrenza economica sleale, malattie e parassiti di ogni tipo.

Per il Sudafrica non è difficile capire le motivazioni di questo ennesimo assassinio contro di noi, visto che proprio in quei Paese, che dovrebbe essere straricco per le ricchezze del proprio sottosuolo, esiste un enorme contrabbando di diamanti e questi ora avranno altre possibilità di accesso in Europa, attraverso le importazioni dell’olio, arricchendo i destinatari dei diamanti che – guarda caso- risiedono soprattutto in Olanda.

Perchè non favorire invece gli scambi alimentari fra i vari paesi africani che da soli sarebbero bastanti a renderli più ricchi? Ma questo potrebbe influire soprattutto sul loro livello culturale e potrebbero  trarne un vantaggio anche sul fatto  che non avrebbero più bisogno di farsi le guerre e nemmeno di emigrare verso l’Italia, trovando più comodo restare a casa propria?  E allora come farebbe la UE a ucciderci se le loro intenzioni non fossero proprio queste?  Vedete il video che ho pubblicato alcuni anni addietro nel quale già esprimevo la mia convinzione tratta dall’osservazione accurata del modo di fare politica in Italia e in Europa dal titolo E’ un ordine: ELIMINATE GRECI E ITALIANI  ed anche in questa pagina di YOU TUBE  potete vedere quanti video ho pubbllicato sull’abbracio mortale della UE ( e quando siete a fondo pagina cliccate sul carica altri )  

A chi giova perciò il cambio della Costituzione? la risposta è facile: Alla UE, ma non soltanto non dimenticate che Soros ha detto a tutti gli italiani di votare si al referendum e chi è Soros? Quel grandissimo farabutto stramiliardario che si spaccia per filantropo mentre invece è il più grande mascalzone al mondo che manovra non solo ingenti capitali, ma le popolazioni mondiali per assoggetarle alla “sua globalizzazione” e purtroppo non è il solo, assieme ad altri mascalzoni come Obama che sostiene il cambiamento e appoggia Renzi che gli si inchina, nonostante abbia  dimostrato di essere fra tutti i presidenti americani il peggior guerrafondaio di tutti i tempi.

L'Ucraina e le sue divisioni interne - gli USA minacciano

L’Ucraina e le sue divisioni interne – gli USA minacciano

 Mai quanto ora gli stati Uniti d’America sono stati in guerra con mezzo mondo trascinando gran parte del mondo occidentale nelle sue guerre ed ora sta manovrando per trascinarci in una nuova guerra contro la Russia, per difendere confini di un paese (L’Ucraina) che è già divisa al suo interno e sta vivendo quella che in realtà è una guerra civile, proprio come era in Siria prima che gli USA dessero vita all’ISIS tramite quella mascalzona della signora Clinton per destituire un leader e trasformare la Siria  in una carneficina immonda.

E vi prego non dimenticate la Libia di Gheddafi che era l’unico Paese economicamente e socialmente stabile in Africa, ove anche noi avevamo interessi economici prima dell’intervento di quella che fu ignobilmente chiamata “guerra umanitaria”, diventando un Paese allo sfascio che ora esporta non ricchezza, ma immigrati clandestini…… verso l’Italia ovviamente!

Ma cosa vuole Obama? Realizzare forse la III guerra mondiale? E’ così che vuole mettere ordine nel mondo? In fondo la strategia è uguale a quella islamista, quando si distrugge il nemico poi si raggiunge la pace, ecco perchè Obama sostiene che l’islam è una religione di pace, in fondo ha le stesse idee.

Rinfresca la memoria e leggi questi tre articoli pubblicati su Lisistrata:

TERRORISMO: Una storia vecchia come la religione e la politica

Sean Penn ringrazia Bush per aver “inventato” l’Isis: “Sono stati lui e Cheney a crearlo. Tante grazie!”

Le mail della Clinton e l’Isis 

viva la vera costituzione italiana

viva la vera costituzione italiana

Cari amici italiani, se lo siete veramente italiani e se avete ancora anche solo un briciolo di buon senso al referendum di dicembre non mancate, ma date la vostra preferenza al no. Dite NO a chi ci vuole miserabili o peggio morti.

Adriana Bolchini – Lisistrata

 

 

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *