Sardegna, Pili: i nomadi hanno realizzato una discarica a cielo aperto

Filed under: Cronaca,Ecologia |

nomadi

CAGLIARI, 7 NOV – Nel campo nomadi sulla statale 554, nei pressi della Motorizzazione civile di Cagliari, “è stata realizzata una vera e propria discarica a cielo aperto”. Lo denuncia il deputato di Unidos Mauro Pili, che ha presentato un esposto in Procura ipotizzando danni per la salute pubblica a causa delle precarie condizioni igienico-sanitarie.

“Appare evidente a chiunque l’accumulo consistente e continuo di ogni genere di rifiuto che ha reso l’area una zona franca dove sistematicamente viene attentata la salute pubblica con grave inquinamento ambientale a ridosso con popolosi quartieri della città di Cagliari – attacca il parlamentare sardo – all’interno del campo si registrano sistematicamente e con sempre maggiore gravità incendi tesi a smaltire ogni genere di rifiuti, trasformando quella discarica in un vero e proprio inceneritore”. Nel mirino di Pili, in particolare, il sindaco Massimo Zedda: “ad oggi non ha ancora provveduto ad emettere alcun provvedimento”, denuncia il deputato. (ANSA)

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *