E’ SOLO QUESTIONE DI CULTURA

Laura Boldrini ci offre un esempio di perfetta integrazione con l'islam nella moschea di Roma.

Laura Boldrini ci offre un esempio di perfetta integrazione con l’islam nella moschea di Roma.

Se gli italiani non fossero i bastardi razzisti che sono, raccoglierebbero al volo i consigli, anzi gli ordini della signora LAURA BOLDRINI -presidente della Camera dei Deputati: aimeè- che dalla sua lungimiranza e super intelligenza socio-politica ritiene che gli immigrati, ma soprattutto i clandestini immigrati e meglio ancora se delinquenti già dal Paese d’origine da cui sono partiti per portarci la loro immensa saggezza culturale, ricca di esempi che dovremmo seguire, anzichè disprezzare apertamente chi semplicemente è venuto in Italia, “noto paese del Bengodi” per invaderci a spese nostre, intanto siamo un popolo che sta  morendo, soltanto perché non siamo stati capaci di far parte della casta dominante dei banchieri e della nuova leadership che ha in mano i poteri mondiali, mentre la Boldrini, che siede fra i grandi potentati,  non si risparmia nell’offrirci un fulgido esempio di integrazione con l’islam, sfoggiato con un sorriso da faccia di coccodrillo al pasto,  nella moschea di Roma. Chissà se a La Mecca l’avrebbero lasciata girare assieme agli islamici intorno alla Kaaba.

 Peccato che dimostri anche di avere le idee un po’ confuse, integrazione non significa integrarsi con tutte le culture aliene che circolano in un Paese che possiede la sua cultura, è il contrario quello che deve avvenire: l’integrazione si realizza quando gli immigrati, da qualsiasi paese o cultura provengano si integrano con la cultura del paese ospitante, l’accettino e la rispettano. Non è certo un’italiana che deve coprirsi col sudario della sottomissione in Italia, sono le islamiche che devono finalmente liberarsi dall’oppressione a cui sono obbligate, ma la legge italiana non è fatta per ristabilire i principi di diritto, è un colabrodo ove ciascuno si fa li “cazzi sua” intanto non paga mai.

VARI ED OTTIMI ESEMPI DI CULTURE CON CUI SECONDO la signora BOLDRINI DOVREMMO INTEGRARCI, accettando e facendo nostri i loro fulgidi esempi di civiltà:

razzismo islamico: le strade che portano alla Mecca vengono proibite ai non islamici e alle donne anche islamiche viene imposto di purificarsi perché si sa le donne sono esseri immondi.

razzismo islamico: le strade che portano alla Mecca vengono proibite ai non islamici e alle donne anche islamiche viene imposto di purificarsi perché si sa le donne sono esseri immondi.

1- Il razzismo tollerato, anzi auspicabile, infatti ecco la dimostrazione del razzismo islamico che vieta agli infedeli l’accesso ad alcune strade che portano a La Mecca, ma anche le donne pur se islamiche devono sottoporsi a una purificazione alla quale non sono invitati gli uomini. Come mai siamo definiti noi razzisti se non si trova nulla di simile nelle strade del mondo occidentale nei pressi di santuari e basiliche importanti e nemmeno a Roma? Persino l’accesso al Vaticano (capitale della cristianità mondiale) è permesso a tutti, indipendentemente dalla loro religione o dal sesso, San Pietro compreso, è aperto a tutti e non per ragioni di turismo come accade in alcune moschee in alcuni paesi islamici a favore di sponsorizzazione del turismo e non veramente in moschee usate come tali.

beduino mentre svolge un'attività ad alta impronta culturale

beduino mentre svolge un’attività ad alta impronta culturale

 2 – Beduino che si inchiappetta una somarella, (mi auguro non sia un somaro) o potrebbe offendere Allah, ma vista la panciona dell’animale penso sia una femmina, chissà se il figlio che porta in grembo è del beduino o di qualche altro strano animale umano.

 

Anziana donna accusata di stregoneria assalita e ridotta in fin di vita dall'intera comunità maschile del villaggio

Anziana donna accusata di stregoneria assalita e ridotta in fin di vita dall’intera comunità maschile del villaggio

   3 – Donna anziana accusata di stregoneria, assalita e ridotta in fin di vita da un intero villaggio di maschi che sono capaci così di mettere in mostra la loro mascolinità ricorrendo soltanto alla violenza contro le donne indifese. D’altra parte si sa: l’unione fa la forza!

  

gruppo di donne usate come scudi umani durante i bombardamenti in Syria e in Iraq

gruppo di donne usate come scudi umani durante i bombardamenti in Syria e in Iraq

 4 – Giovani donne usate come scudi umani in Syria e in Iraq, intanto la vita delle donne non costa nulla, quelle delle ragazzine meno di nulla.

 

donne arabe private della loro identità e della personalità osservano manichini che le rappresentano, ma senza volto decapitati  esposti in vetrina

donne arabe private della loro identità e della personalità osservano manichini che le rappresentano, ma senza volto decapitati esposti in vetrina

  5 – Donne arabe, completamente coperte con i loro sudari neri, impropriamente chiamati veli, mentre osservano modelli di lusso di abiti arabi, che non si capisce cosa se ne possono fare, visto che devono andare in giro coperte dalla testa ai piedi, indossati dai manichini femminili in un negozio arabo. Notare come persino i manichini sono stati privati della personalità femminile, infatti essendo utile mostrare gli abiti, -meglio evitare di perdere possibili vendite- è stato scelto che era più semplice decapitare  i manichini in vetrina.

   

Pakistan- risolto il problema del randagismo canino

Pakistan- risolto il problema del randagismo canino

6 – Ecco come in Pakistan risolvono il problema del randagismo canino, che gli occidentali invece non sanno risolvere, proprio perché gli occidentali sono incivili, mentre i pakistani sono l’esempio di civiltà e umanità da seguire in tutto il mondo.

 

centinaia di cristiani nigeriani arsi vivi durante una scorribanda dei Boko Haram gruppo terroristico islamico

centinaia di cristiani nigeriani arsi vivi durante una scorribanda dei Boko Haram gruppo terroristico islamico

  7 – ISLAM: religione di Pace , loro si che sanno veramente risolvere i loro problemi con le altre religioni, infatti non fanno la guerra ai cristiani, si limitano a bruciacchiarli, intanto erano già neri di natura e poi, per tenere fede al corano, fa raggiungere loro la pace…eterna! Ovviamente l’incarico se lo sono assunti quelli del gruppo terroristico Boko Haram (che con l’islam probabilmente non hanno nulla a che vedere, infatti ce lo dicono sempre che il terrorismo non è islamico.

Peccato che l’ONU non si accorge di queste mostruosità, chissà cosa sarebbe successo se le stesse cose fossero accadute in Israele, quanti abomini sarebbero stati lanciati contro gli israeliani e quante risoluzioni avrebbe messo in campo l’onu contro israele e poi le anime candide e belle dei cattocomunisti si sarebbero sbracciati per chiamare gli uomini “stupidi come loro, ma di buona volontà” al boicottaggio contro Israele.

Meditate gente… meditate

ADRIANA BOLCHINI – LISISTRATA

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

2 Responses to E’ SOLO QUESTIONE DI CULTURA

  1. Sogno e spero che la boldrini un giorno sia tra quelle donne usate come merce di scambio!!!!

    Francesco martino
    11/02/2017 at 11:15
    Rispondi

    • ti prego non smettere di sognare e magari aggiungici qualche preghiera

      Lisistrata
      11/02/2017 at 14:15
      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *