FEMMINISTE DI MANIERA, DELL’ULTIMA ORA: FATE SCHIFO!

Le grandi marce femministe contro Donald Trump sono proprio strumentali, pagate da qualcuno per apparire come le salvatrici e difensori dei diritti femminili, ma dov’è la loro voce quando si tratta di omicidi quotidiani contro le donne, ad opera dai loro ex o ancora mariti, ex o ancora fidanzati, o persone che le perseguitano semplicemente perchè le vogliono possedere ? O subiscono stupri per strada da sconosciuti, o peggio vengono stuprate dal branco di scalmanati stupratori che intanto sanno di farla franca per le strade delle città, dal polo nord al polo sud?

indegne rappresentanti dewl femminismo del 2016-2017 che non hanno il minimo rispetto del proprio corpo, come possono difendere quello delle altre?

indegne rappresentanti dewl femminismo del 2016-2017 che dimostrano di non avere  il minimo rispetto del proprio corpo, come possono difendere quello delle altre?

Byll Cosby pluriviolentatore assieme a Bush e alla coppia Obama, che lo sostengono

Byll Cosby pluriviolentatore assieme a Bush e alla coppia Obama, che lo sostengono

Dov’erano le stesse femministe quando il presidente Barack Obama non ha preso posizione verso i diritti delle donne, quando il caso del grande attore afro-americano BYLL COSBY venne finalmente messo in luce? Il quale: Byll Cosby grazie alla sua posizione e alla sua arroganza aveva abusato e stuprato dopo averle drogate più di 50 donne?

Quelle donne non avevano forse dei diritti? E come mai contro Obama e uno dei suoi predecessori, George W. Bush che erano stati dalla parte di Byll Cosby, semplicemente mostrando indifferenza al dramma delle donne stuprate, non si sono espressi a favore delle vittime donne che hanno subito una delle peggiori umiliazioni che una donna possa subire?  Lo stupro da parte di una persona di cui si fidavano.

Quante bambine in mezzo mondo non hanno il diritto di andare a scuola, di vivere la loro infanzia da bambine come ne avrebbero diritto, quante ragazze nel mondo sono private del diritto di scegliersi un compagno, di non subire violenze sessuali da parte del padre e del marito vecchione con cui vengono obbligate a sposarsi? Quante ragazze vengono acidificate per aver tentato di libersarsi dalle oppressioni maschili? Quante bambine vengono assassinate per non aver accettato il matrimonio combinato? Quante bimbe vengono mutilate sessualmente, infibulate e private del clitoride in giovanissima età, impedendo loro una vita sessuale normale? Quante donne sono rapite e obbligate a sposarsi o a convertirsi all’islam nel mondo islamico? Sodomizzate, torturate e alla fine anche uccise o bruciate vive se non accettano di convertirti all’islam? Quante donne sono umiliate e spersonalizzate, coperte con sudari vergognosi per impedire loro quello che è un diritto naturale che la razza umana esprime: la socializzazione!  Senza la quale si è praticamente persone invisibili o peggio si vive depresse, come se si fosse morte, utili soltanto come macchine per figliare.

spose bambine in tantissime parti del mondo rese schiave attraverso leggi criminali

spose bambine in tantissime parti del mondo rese schiave attraverso leggi criminali

trattamento disumano delle donne in tantissime parti del mondo: acidificate, schiavizzate, bruciate vive, assassinate obbligate alla conversione e a subire stupri  o vengono bruciate

trattamento disumano delle donne in tantissime parti del mondo: acidificate, schiavizzate, bruciate vive, assassinate obbligate alla conversione e a subire stupri o vengono bruciate

trattamento disumano delle donne :violentate, infibulate, stuprate, umiliate, private della personalità e del diritto di vivere una vita sana e  umanamente  accettabile

Femministe del cazzo: DOVE SIETE???? FATE SCHIFO!!!!

A meno che non siate d’accordo con la nostra esimia presidente della Camera signora LAURA BOLDRINI che considera culture che arricchiscono il patrimonio italiano questi esempi che vengono dal mondo dell’immigrazione illegale

Adriana Bolchini – Lisistrata

 

 

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *