Attacco a bus di cristiani copti in Egitto, 35 morti

Filed under: Terrorismo |

ROMA, 26 MAG – Sale a 35 il bilancio delle vittime dell’attacco al bus su cui viaggiavano cristiani copti compiuto da un commando di 10 uomini a Minya, nel sud dell’Egitto. Lo riferisce l’ex portavoce della chiesa copta ortodossa, Anaba Ermya. Tra le vittime anche molti bambini mentre fonti della Sicurezza e mediche parlano di 24 morti e numerosi feriti.

Intanto, le forse speciali egiziane hanno bloccato tutti i punti d’ingresso e di uscita da Minya per impedire al commando di fuggire. Il presidente egiziano, Abdel Fattah al-Sisi, ha dichiarato lo stato di emergenza e ha convocato una riunione con i responsabili della Sicurezza. Parole dure da parte di Ahmed Al Tayyeb il grande imam di Al Azhar, la celebre università musulmana sunnita del Cairo: l’attentato contro i cristiano-copti “è inaccettabile. Ogni musulmano e ogni cristiano lo condanna. Tale atto mira a danneggiare la stabilità dell’Egitto”. ansa

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *