Ubriaca e drogata accoltella un ragazzo: niente carcere perché è intelligente

Filed under: Europa |

Oxford – Nonostante abbia malmenato e accoltellato a una gamba il proprio ragazzo mentre era ubriaca e drogata, Lavinia Woodward, una studentessa inglese di 24 anni, potrebbe non farsi un solo giorno di carcere.

Il giudice Ian Pringle, come si legge sul sito del Guardian, non vuole infatti condannarla a pene detentive perché la giovane è molto intelligente e promettente, e non merita quindi di vedersi la carriera di cardiochirurgo compromessa per quel momento di follia.

L’insolita dichiarazione del magistrato è stata fatta nel corso dell’udienza nel tribunale di Oxford: il fatto era avvenuto lo scorso settembre al Christ Church College nel corso di una lite degenerata fra Lavinia (che attualmente vive fra Milano e l’Inghilterra) e un ragazzo conosciuto sulla app Tinder che è rimasto ferito nell’aggressione. La sentenza verrà emessa il 25 settembre. (Messaggero)

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *