Malaria, muore uomo di 43 anni

Filed under: Cronaca,Ecologia,Interni |

Un uomo di 43 anni è morto nell’ospedale di Teramo a causa della malaria contratta in Africa, dove spesso andava per lavoro.

Come riporta Il Centro, Romano Proietti, residente a Terni (Umbria), si trovava in vacanza a Pineto, in provincia di Teramo (Abruzzo), insieme ad alcuni amici e al figlio di 10 anni. Già da qualche giorno, il 43enne aveva alcune linee di febbre, a cui però non aveva dato peso e curato con normali antipiretici. Sono stati gli amici a trovarlo a terra, ormai in coma, rientrando in casa dopo una serata fuori. Portato in ospedale, i medici hanno sottoposto Proietti alla Tac e alla risonanza magnetica. Risultati negativi.

Quando poi i dottori hanno scoperto che l’uomo andava spesso in Africa per lavoro, hanno pensato di fare un test per la malaria. Questa volta il risultato è stato positivo. Insufficienza reale, cardiaca e encefalite malarica gravissima. Nulla da fare. Il 43enne è deceduto nel reparto di rianimazione. Poco tempo prima, Proietti era stato in Guinea Bissau dove ha presumilbilmente contratto la malaria. Nessun pericolo di contagio: la trasmissione del virus avviene solo da zanzare infette.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/teramo-43enne-muore-malaria-lavorava-africa-1433599.html

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *