Migranti, Portofino come Capalbio: dice no all’accoglienza

Filed under: Immigrazione,Sicurezza,Sperperi |

Portofino come Capalbio. Il comune, perla della Riviera ligure e meta di turisti e “vip” , si aggiunge all’elenco di quelli che si rifiutano di accogliere i migranti. “Non abbiamo case libere”, taglia corto il sindaco, Matteo Viacava contattato da La Repubblica. “Il nostro è un centro turistico importantissimo e alloggi liberi non ne abbiamo: la graduatoria dei residenti che aspettano l’assegnazione della casa popolare è infinita”.

Ma la prefettura di Genova, per ovviare all’ostruzionismo di 24 amministrazioni locali “ribelli”, quasi tutte ubicate sulla Riviera si è rivolta ai privati, con un bando in scadenza il 28 agosto che di fatto impone i Cas, i Centri di accoglienza straordinaria. Obbiettivo è collocare, in tempi brevi, circa 700 stranieri, poichè Genova è già satura con oltre 2500 presenze.

Redazione Tiscali

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *