Elezioni, Gentiloni: “L’Italia non giochi a rischiatutto”

Filed under: Interni |

Spero che l’Italia non giochi a “rischiatutto con forze che non sono in grado di assicurare governabilita’. Il centrosinistra ha dimostrato di saper governare”. Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni ospite a Che tempo che fa.

Il premier, rispondendo a una domanda sulla fase di transizione che molti prevedono per il dopo elezioni, ha quindi detto: “Il 4 marzo ci sono le elezioni, sono importantissime e i cittadini possono dare un contributo essenziale. Il risultato delle elezioni determinerà chi governerà questo paese, non l’inerzia o le alchimie” secondo le quali tutto è già deciso e “che poi resta tutto cosi'”. “Poi – ha aggiunto – chi sarà il presidente del Consiglio è una decisione che prenderà il Presidente della Repubblica”. E chiarisce: “Il mio impegno finisce con le elezioni. Sono rispettoso degli elettori e dobbiamo dare alle elezioni il peso che hanno”.

Fiducia nella forza del Pd: “Ha una squadra di governo molto forte, nessun altro – ha detto il premier – è minimamente comparabile” al partito democratico. “In una sfida a tre – ha aggiunto – puo’ essere il primo partito”.

E riguardo alle recenti polemiche sull’ipotesi di abolizione del canone Rai, Gentiloni ha detto: “Se riusciamo a far pagare di meno i cittadini per il servizio pubblico, credo sia una cosa positiva, e mi sembra questa la proposta del segretario del Pd. Magari concentrerei questa esenzione a qualche fascia sociale, famiglie non abbienti per le quali la televisione è un antidoto nei confronti della solitudine”. ADNKRONOS

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *