Turchia, ergastolo per sei giornalisti: ‘sostegno a Gulen’

Filed under: Europa |

Un tribunale di Istanbul ha condannato all’ergastolo aggravato 6 giornalisti e accademici turchi, tra cui i fratelli Ahmet e Mehmet Altan e la reporter veterana Nazli Ilicak, accusati di aver tentato di “rimuovere l’ordine costituzionale” sostenendo la presunta rete golpista di Fethullah Gulen. Lo riferiscono media locali. Ahmet Altan, ex direttore del quotidiano Taraf, è tra i più noti giornalisti turchi. Il fratello Mehmet è professore universitario di economia e scrittore. Ilicak, anche lei nota reporter e commentatrice, ha scritto in passato per il giornale dei ‘gulenisti’, Zaman, oggi chiuso.

Tutti erano già in custodia cautelare in carcere da oltre un anno, accusati tra l’altro di aver inviato in una trasmissione tv “messaggi subliminali” di propaganda a favore del tentativo di putsch del 15 luglio 2016, poco prima che avvenisse.

Gli altri condannati sono Sukru Tugrul Ozsengul, Yakup Simsek e Fevzi Yazici. Gli imputati si erano dichiarati innocenti.

Il mese scorso, due diversi tribunali locali di Istanbul si erano rifiutati di dare seguito a una decisione della Corte costituzionale turca, che aveva ordinato il rilascio di Mehmet Altan insieme a un altro giornalista veterano, Sahin Alpay, anch’egli accusato di sostegno a Gulen. Il braccio di ferro giudiziario aveva suscitato nuove polemiche sulle garanzie dello stato di diritto in Turchia.

Sempre oggi è stato liberato il corrispondente del quotidiano tedesco Die Welt in Turchia, Deniz Yucel. Lo ha confermato il ministero degli Esteri tedesco. Il giornalista era stato incarcerato un anno fa con l’accusa di terrorismo, ma non era stato ancora formalizzato un rinvio a giudizio. Ieri il primo ministro turco, Binali Yildirim, aveva incontrato la cancelliera tedesca, Angela Merkel, a Berlino e il caso Yucel era stato affrontato nel coro dei colloqui tra i due capi di governo.

http://www.ansamed.info/ansamed/it/notizie/rubriche/cronaca/2018/02/16/turchia-sostegno-a-gulen-ergastolo-per-sei-giornalisti_fe4ac9aa-b53f-4166-99f2-c730ccc4151c.html

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *