Arabia saudita: prima “maratona femminile” in una sala chiusa

Filed under: Fondamentalismo |

Per la prima volta nella Storia dell’Arabia Saudita, regno che osserva una versione rigida dell’Islam in chiave anti-femminile, venerdì prossimo andrà in scena nella Mecca, il luogo più sacro dell’Islam, una Maratona per sole donne. Lo riferiscono media locali, i quali però riportano che la gara sarà svolta in una pista all’interno di un palazzetto dello sport cittadino che ha una capienza di 800 posti da sedere.

“La corsa per sole donne tra 18 e 55 anni sarà svolta nel rispetto dei dettami della Sharia in una sala chiusa nel quartiere al Emrah, che ha una capienza di 800 persone”, ha detto Abir Abdul Wahab, responsabile dell’organizzazione che ha organizzato la Maratona, come ha riferito il quotidiano saudita Okaz. Sarà presente la principessa Rima bint Bandar bin Sultan che è la presidentessa della Federazione saudita per “lo Sport Sociale”.Non è chiaro se il pubblico sarà composto di sole donne oppure sarà permesso anche agli uomini di assistere alla corsa femminile. (askanews)

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *