BASTA CON LE GUERRE NON CI SONO SCUSE PER FARNE UN’ALTRA !!!

Filed under: EDITORIALI,Esteri,Guerre,In evidenza,Medioriente,Strategia |

Francia Usa contro Siria

La Francia per voce di Macron asseme agli USA per voce di Trump attaccano la Siria, che esce stremata dopo anni di guerra e di soprusi subiti da una certa parte occidentale e dai sostenitori dei terroristi.

Subito l’Inghilterra si aggrega al gruppo, come fatto in Libia, per combattere un presunto dittatore lasciando la Libia nel disastro politico peggiore che potesse capitargli, altro che Gheddafi!, ma intanto Francia, Inghilterra e Usa sono passati all’incasso, lasciando quegli imbecilli di Italiani che avevano già dei sistemi produttivi in Libia e stabilito di comune accordo come fermare l’immigrazione di massa, che è una vera invasione, con un palmo di naso e d’altra parte da italiana cosciente e piena di vergogna per il tradimento fatto a Gheddafi, a cui prima sono stati riservati tutti gli onori e poi il disonore per noi e le nostre azioni bellicose, aggressive e mortali, inutili come si sono dimostrate nel tempo, non posso che ammettere che ce lo siamo meritati, da iene siamo stati esclusi dal banchetto a cui gli altri avvoltoi  hanno invece partecipato.

Ora vediamo se saremo ancora così imbecilli di imbarcarci in un’altra guerra dispendiosa dal punto di vista delle vite umane e dal punto di vista economico contro il presunto dittatore Bashir Assad, come ce lo hanno mostrato e fatto digerire per anni, per giustificare le loro malvagie azioni di morte, anche se in Siria, a differenza di altri Paesi islamici le diverse religioni godevano di una discreta libertà, si è visto poi cosa è successo di quella libertà, delle chiese distrutte, dei cristiani perseguitati e dell’invocazione al ritorno alla sharia, ma questo a chi vuole dividere per imperare proprio non interessa.

Mi auguro veramente che la Siria non diventi terra bruciata e non venga smembrata come la Libia suddivisa fra tanti capi tribù che sono rimasti ancora al medio evo e con i quali non è possibile realizzare veramente dei trattati alla pari.

Quello che mi stupisce sono le contraddittorie dichiarazioni di Donald Trump il quale ha dichiarato che lascerà in pace Assad che se la sbrighi con la politica interna e gli ultimi ribelli che ancora lo contestano, non riesco a capire quindi a cosa servano le poderose armi spianate nel Mediterraneo dalla Nato, che è mare nostro e lasciato alla mercé di ogni bellicoso combattente che mostra i muscoli e più muscoli mostra più gli viene lasciato fare il suo “lavoro sporco” mentre sotto il mare nostro ci sono, io non ho alcun dubbio, dei sottomarini pronti ad usare armi nucleari.

Basta guerre, basta atrocità, altrimenti l’odio non avrà mai fine e gli integralisti avranno gioco facile per reclutare sempre più islamici arrabbiati per ciò che sta capitando anche in Siria.

Adriana Bolchini – Lisistrata

Nota della scrivente:
ma se proprio Usa, Francia e Inghilterra hanno bisogno di testare le loro armi lo facciano almeno contro chi minaccia veramente la pace nel mondo come la Turchia, che in questi ultimi anni di guerre di aggressioni oltre confine ne ha fatto parecchie, occupa ancora metà Cipro, inoltre sta minacciando la guerra contro le isole greche perché a suo dire apparterrebbero alla Turchia, ma forse la storia vera non interessa ad Erdogan, visto i massacri che ha fatto e non ha ancora finito persino contro il proprio popolo: i dissidenti, i giornalisti liberi, i blogger liberi, gli studenti che reclamano libertà e altro ancora.

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *