Pesaro, senegalese tenta di violentare la padrona di casa

Filed under: Cronaca |

Pesaro, 11 aprile 2018 – Sarebbe il suo domestico. Ha un contratto di lavoro come tuttofare e grazie a questo ha potuto trovare alloggio in casa della donna, un’impiegata pubblica di Pesaro, nubile, con la casa nella zona del Corso XI Febbraio. Solo che l’altra notte, intorno alle 4, l’uomo, un 25enne del Senegal, è rientrato ubriaco. Ha aperto la porta della casa, è salito ed aveva intenzioni inequivocabili con la padrona di casa: violentarla. La donna è riuscita a capire un attimo prima che il giovane mettesse in atto il suo proposito, che cosa volesse fare ed è fuggita in bagno. Da qui, grazie al telefonino che si era portata dietro, ha chiamato il 113. La pattuglia della volante è arrivata in pochi minuti ma una volta fuori, gli agenti hanno trovato la porta chiusa. Per questo la donna ha aperto la finestra del bagno ed ha lanciato le chiavi del portone ad un agente.

In pochi attimi, i poliziotti sono entrati in casa andando alla ricerca dell’uomo che hanno trovato in cucina con tono altamente minaccioso, mentre gridava frasi sconnesse. Fermarlo non è stato facile perché cercava di divincolarsi. Alla fine è stato bloccato, portato in caserma e dichiarato in arresto per tentata violenza sessuale, estorsione e resistenza a pubblico ufficiale. La convalida dell’arresto in flagranza è previsto per oggi.

https://www.ilrestodelcarlino.it

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *