Incredibile Erdogan: sosteniamo la democrazia, la libertà e i diritti umani

Filed under: Europa |

di Euronews

Le elezioni del 24 giugno saranno un punto di svolta per la Turchia. Lo ha detto il presidente Recep Tayyip Erdogan durante un evento del suo partito, Giustizia e Sviluppo, in cui ha presentato il programma elettorale. Un discorso ad ampio raggio, in cui ha promesso miglioramenti importanti per l’economia, la lotta alla corruzione e alla povertà. Erdogan ha anche annunciato che la Turchia condurrà nuove operazioni militari oltre confine.

“Come nel passato, sosteniamo sempre la democrazia, la libertà e i diritti umani. Li sosterremo anche in futuro. Oltre ciò, abbiamo bisogno di essere forti e indipendenti. Questi concetti che ho citato non sono alternativi l’uno all’altro, ma sono tutti complementari”, ha detto il presidente.

Intanto il candidato del principale partito di opposizione, Muharrem Ince, ha parlato di embargo mediatico denunciando la scarsa attenzione dei media turchi per il suo primo meeting elettorale.

Quattro partiti dell’opposizione hanno annunciato la loro alleanza elettorale alle legislative per cercare di contrastare il potere di Erdogan. Oltre al Partito Repubblicano del Popolo ci sono il Partito della Felicità, il Partito Democratico e il Buon Partito.

Il Partito democratico dei popoli, filocurdo, candiderà invece il proprio leader Selahattin Demirtas, in carcere dal 2016.

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *