Migranti, in Italia un reato su 3 commesso da stranieri: più violenze sessuali

Filed under: Cronaca |

Gli IMMIGRATI IN ITALIA COMMETTONO UN REATO SU TRE. E AUMENTANO REATI SESSUALI DA LORO COMMESSI DEL 5,7%

Roberto Calderoli attacca dopo gli ultimi due casi di violenza sessuale in Italia compiuti da cittadini extracomunitari. “Secondo i dati del Ministero degli Interni sui primi sei mesi del 2018 su 429mila persone denunciate più di 138mila, ovvero il 31,9%, sono cittadini stranieri, ovvero immigrati, che eppure rappresentano appena l’8% della popolazione presente in Italia. Basterebbe già questo dato per indurre ad una seria riflessione chi, a sinistra, caldeggia un’accoglienza senza se e senza ma è senza limiti. Non solo, rispetto al primo semestre del 2017 le denunce verso cittadini stranieri sono passate da 127mila a 138mila e l’aumento di reati sessuali commessi da immigrati è del 5,7%. Non andiamo oltre, i finti buonisti dell’accoglienza senza limiti e senza regole riflettano su questi dati”, afferma il Vice Presidente del Senato.

Sicurezza: Viminale, reati commessi da stranieri +4,5% nel 2018

Ma quali sono i dati completi del Viminale? Nei primi sei mesi di quest’anno, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, e’ cresciuta del 4,5% la percentuale di reati commessi da cittadini stranieri in Italia. Secondo i dati (ancora “non consolidati”) del ministero dell’Interno, infatti, tra l’1 gennaio e il 30 giugno del 2018 sono state infatti denunciate/arrestate 429.506 persone, di cui 136.876 stranieri (il 31,9% del totale); nei primi sei mesi del 2017 le persone denunciate/arrestate erano state 464.784, di cui 127.264 stranieri (il 27,4%). Si tratta di un trend in parziale controtendenza rispetto al dato – piu’ attendibile perche’ riferito a dodici mesi – degli ultimi tre anni: nel 2015 la percentuale di stranieri denunciati/arrestati era pari al 31,4% del totale per poi scendere al 29,2% nel 2016 e al 29,8% l’anno scorso. Nel primo semestre di quest’anno, sempre rispetto al primo semestre del 2017, tra i reati contestati a stranieri risultano in crescita violenze sessuali (+5,7%), rapine (+5,7%), furti (+5,1%), truffe e frodi informatiche (+4,3%) e quelli legati agli stupefacenti (+5,2%). In generale, nei primi sei mesi del 2018 la delittuosita’ si conferma invece in contrazione: rispetto allo stesso arco di tempo dell’anno precedente, diminuisce del 7,5% il numero totale dei denunciati/arrestati e calano rapine (-5,5%), estorsioni (-9,1%), furti (-8,1%) e reati legati agli stupefacenti (-3,3%); in aumento, invece, le violenze sessuali (+6,1%).

http://www.affaritaliani.it/cronache/migranti-in-italia-un-reato-su-3-commesso-da-stranieri-piu-violenze-sessuali-556943.html

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *