Marocchina trovata uccisa nel Po, si cercano marito e familiari

Filed under: Cronaca |

Era sposata Laila Mastari, la marocchina di 24 anni uccisa con 19 coltellate e trovata, avvolta in un telo, nel fiume Po a Torino nel primo pomeriggio di domenica.

L’autopsia eseguita stamani dal medico legale Giambattista Gole’, incaricato dalla Procura di Torino, ha rivelato che è stata uccisa con 19 fendenti, di cui  sette  sferrati al collo con particolare accanimento dopo la morte. L’arma utilizzata ha una lama di circa 12 centimetri. La Polizia sta seguendo alcune piste. Si cercano marito e familiari.

Share This Post

DiggGoogleTechnoratiYahooBloggerMyspaceRSS

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>