Home » Archives by category » GEOPOLITICA (Page 2)
FMI: la disoccupazione in Grecia scenderà al 12%… nel 2040!

In questo bell’articolo su Forbes, Frances Coppola spiega gli incalcolabili danni inflitti dalle autorità europee alla popolazione greca. L’infinita “crisi greca”, provocata al fine di salvare il sistema bancario dell’Europa centrale, ha spazzato via un’intera economia, condannando un popolo alla disoccupazione perenne, alla crisi demografica e a un futuro senza speranza. Questa è l’agghiacciante realtà […]

Continue reading …
La rivincita dei complottisti: più razionali, sani, equilibrati e meno fanatici dei convenzionalisti. Ora c’è la prova scientifica.

Recenti studi scientifici realizzati da psicologi e sociologi statunitensi e britannici hanno chiarito che, al contrario di quanto tradizionalmente affermato dagli stereotipi diffusi dalla cultura di massa, le persone etichettate come ‘teorici della cospirazione‘ siano più sane ed equilibrate rispetto a chi accetti supinamente le versioni ufficiali dei fatti contestati. Uno studio largamente diffuso, pubblicato […]

Continue reading …
Juncker ai governi Ue: “Non ascoltate gli elettori”

  I capi di governo degli Stati dell’Unione Europea non dovrebbero “ascoltare così tanto gli elettori”. Parola di Jean-Claude Juncker. Le improvvide dichiarazioni del presidente della Commissione Europea sono arrivate ieri da Roma, dove il numero uno dell’esecutivo dell’Unione si è recato per presenziare al conferimento del Premio Carlomagno a Papa Francesco. Nella splendida cornice […]

Continue reading …
Ricatto UE ai Paesi membri: 250mila euro per ogni profugo rifiutato

  BRUXELLES, 2 MAG – Dalla proposta legislativa della riforma del regolamento di Dublino che la Commissione Ue presenterà mercoledì e che dovrà poi essere adottata da Parlamento e Consiglio Ue, emerge che la responsabilità per la gestione dei richiedenti asilo resta al Paese di primo ingresso. Ma lo Stato sarà alleggerito da un meccanismo […]

Continue reading …
Il governo vuole cedere l’Enav, è allarme sicurezza

C’è un problema-sicurezza tra le pieghe della prossima privatizzazione di Enav. L’operazione, battezzata dal governo di Enrico Letta e benedetta dall’esecutivo di Matteo Renzi con la nomina di Roberta Neri ad amministratore delegato dell’azienda che gestisce il traffico aereo, non convince però tutti. Se da un lato la privatizzazione incontra il favore di Palazzo Chigi […]

Continue reading …
Quirinale, da Mattarella indegno inchino alla Trilaterale: è alto tradimento

Vergogna ed infamia. Questo sintetizza il mio giudizio su Mattarella che, a questo punto, riesce nell’impresa di risultare, ancor più di Napolitano, un vile servitore della finanza internazionale. Nessun rispetto per questo indegno traditore della Repubblica italiana e nessuna paura di subire un processo per vilipendio. È Sergio Mattarella il traditore, è lui che vilipende […]

Continue reading …
UE, Draghi: l’Unione economica e monetaria è incompleta

  Forti richiami ai governi, ai Parlamenti e alla politica in generale, dalla Bce di Mario Draghi. Giunto a Lisbona per partecipare alla cerimonia del Consiglio di Stato portoghese, ha fatto eco a quanto affermato poche ore prima dal vicepresidente Vitor Constancio, di fronte al Parlamento europeo: ha richiamato i leader alla necessità di dare […]

Continue reading …
L’IPOCRISIA DILAGA

Mr. Obama dopo gli attentati di Bruxelles, manda un messaggio alla nazione: NON ANDATE IN EUROPA !  Peccato che ha omesso di dire che l’ISIS è una creatura nata sotto la sua amministrazione grazie all’intervento di Hilary Clinton, foraggiata da lui stesso e facciamo finta di non ricordarci che è lui che ha spinto la […]

Continue reading …
TERRORE ISLAMICO A BRUXELLES RIESCE A FARE MORTI, FERITI E GRAVI DANNI

Non ho voglia di ripetere a pappagallo le notizie che continuano a giungere attraverso i media nazionali europei che hanno chiuso le stalle dopo che i soliti buoi sono fuggiti e sono in attesa di una rivendicazione, come se ce ne fosse ancora bisogno. Inoltre non ho più voglia di dire le solite cose, oggi […]

Continue reading …
VANNO DI MODA I GOVERNI FANTOCCIO

Le grandi potenze mondiali, prima provocano disastri nel mondo: dalle guerre umanitarie che finiscono tutte indistintamente per dimostrarsi un’atrocità inutile, fino all’emigrazione di massa e poi quando il disastro è accaduto e non c’è più qualcuno che possa assumere un’autorità democratica in quel paese fatto a pezzi  e dilaniato dai buonisti di merda che affossano […]

Continue reading …