Home » Archives by category » GEOPOLITICA (Page 2)
L’ONU chiede 4,6 miliardi di dollari “per i rifugiati”

GINEVRA, 24 GEN – Le Nazioni Unite hanno lanciato oggi un appello ai donatori per 4,63 miliardi di dollari di nuovi finanziamenti in modo da continuare ad affrontare i crescenti bisogni umanitari dei rifugiati in fuga dalla Siria e delle comunità che li ospitano nei paesi vicini. Il nuovo appello si somma ai 3,4 miliardi […]

Continue reading …
Dossier contro Trump, Cremlino: “Noi non commentiamo le bufale”

“Non commentiamo le bufale così a lungo”. Lapidario, l’addetto stampa presidenziale russo Dmitry Peskov è entrato nel merito del presunto “rapporto” compromettente sul presidente degli Stati Uniti eletto Donald Trump, che secondo la stampa americana sarebbe nelle mani del Cremlino. “Un’invenzione” l’ha definita Peskov, specificando che il Cremlino non conosce l’autore del documento E sottolineando […]

Continue reading …
FINALMENTE GRILLO NEL TRADIRE GLI ALTRI SI E’ TRADITO ORMAI GLI E’ CADUTA  LA MASCHERA DI CUI SI ERA SERVITO IN QUESTI ANNI

E’ un vero peccato avere sempre ragione, purtroppo come ho avuto modo di scrivere in molti miei editoriali fra i quali vi cito l’ultimo di pochi mesi fa: LA FALSA OPPOSIZIONE DI GRILLO  ora non può più nascondere la sua vera natura di bugiardo e traditore,  al soldo di chi vuole fare dell’Europa una zona […]

Continue reading …
LE NAZIONI UNITE DICHIARANO GUERRA ALLA CIVILTA’ GIUDAICO-CRISTIANA

Articolo di Giulio Meotti  •  8 gennaio 2017 pubblicato su GATESTONE INSTITUTE INTERNATIONAL POLICY COUNCIL Com’è possibile che la giurisprudenza occidentale, creata dopo la Seconda guerra mondiale per impedire nuovi crimini contro l’umanità, venga ora utilizzata contro le democrazie e per perpetuare ulteriori crimini? Si tratta di una terribile manipolazione per cercare di cancellare tutta […]

Continue reading …
BARACK OBAMA, LA NUOVA PESTE MONDIALE

Mentre per tutti i presidenti statunitensi precedenti Obama, nel perodo che intercorre dalle elezioni nelle quali hanno perso il mandato, a quando il nuovo presidente verrà insediato ufficialmente è sempre stata buona norma da rispettare il non prendere parte a scelte uficiali che poi potrebbero gravare sulla nuova presidenza per non complicare il nuovo mandato, […]

Continue reading …
LA FALSA OPPOSIZIONE DI GRILLO

  Se Grillo non era d’accordo sul fatto che l’incarico del governo fosse dato a Gentiloni, visto che ormai fa parte del sistema in quanto il suo movimento con i suoi deputati siede stabilmente nel Parlamento Italiano, doveva presentarsi alle consultazioni, perchè non può limitarsi a esprimere disappunro e contrarietà, urlando la sua disapprovazione, come […]

Continue reading …
Guterres nuovo Segretario generale Onu

  NEW YORK, 12 DIC – L’ex premier portoghese ed ex Alto Commissario Onu per i rifugiati, Antonio Guterres, Partito Socialista Portoghese, ha giurato al Palazzo di Vetro come segretario generale delle Nazioni Unite. “E’ un onore seguire i passi di Ban Ki-moon – ha detto Guterres – Le sfide hanno superato la nostra capacità di […]

Continue reading …
BUON GIORNO ITALIA! ed ora FUORI DALLA UE e subito dopo RISTABILIRE LA SOVRANITA’ MONETARIA

BUON GIORNO ITALIA ED ORA FUORI DALLA UE E POI SUBITO A RISTABILE LA SOVRANITA’ MONETARIA CON LA VECCHIA E FANTASTICA LIRA! Stabilito che il popolo sa ancora ragionare nonostante la disinformazione che avviene attraverso tutti i media asserviti al potere e alla dittatura politica che la sinistra ha messo in essere, occupando tutti i […]

Continue reading …
LA SINISTRA NON SI SMENTISCE MAI: IMBROGLI, IMBROGLI, IMBROGLI A GOGO’

 IL COMITATO NAZIONALE “BASTA UN SI” si permette di truffare gli italiani sulla pubblicità elettorale: il 3 dicembre 2016 avrebbe dovuto essere il giorno del silenzio, invece……  ma viene anche da domandarsi quali cavolo di protezione hanno questi che se ne fregano delle leggi italiane, mentre fanno continuamente la morale a chi non la pensa […]

Continue reading …
Dalla UE ennesima pedata all’Italia: un inglese all’ufficio Migranti

Il braccio di ferro a Bruxelles sta consumando la credibilità di Matteo Renzi. L’ultimo fronte della disputa tra Palazzo Chigi e l’Unione europea passa (anche) per la nomina del vice-direttore generale del settore Migrazione e Affari Interni. Quella poltrona sarebbe dovuta andare all’Italia. Invece la Commissione Ue, guidata da Jean-Claude Juncker, ha deciso di metterci […]

Continue reading …