Home » Archives by category » GEOPOLITICA (Page 2)
OGGI PARLIAMO DI GERMANIA: GUARDATE COSA STA SUCCEDENDO

Oggi vi voglio far conoscere come l’immigrazione dissennata in Europa, stia distruggendo non solo la popolazione italiana, ma anche la tedesca, per questo vi offro due articoli da leggere attentamente, perché corrispondono alla tragica  verità, questo è il primo e sotto vi troverete il secondo. A.B.   I tedeschi lasciano la Germania “in massa” di […]

Continue reading …
L’ERA DEL COLONIALISMO COSTITUZIONALE

Dunque…. La Riforma di Renzi è  pericolosissima per numerosi motivi. La Riforma introduce e definisce per la prima volta come soggetto l’Unione Europea sulla carta Costituzionale. Questa parola questa idea comparirà  nella storia della nostra Costituzione come soggetto e viene ripetuta per una decina di volte negli articoli 55 – 70 – 117. Il virus infetto […]

Continue reading …
Usa: a un battito dalla dichiarazione di guerra

Washington. Intervento del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito statunitense, generale Mark Milley, alla conferenza annuale dell’Associazione dell’Esercito degli Stati Uniti. Mark Milley avverte che gli Stati Uniti sono pronti a distruggere i nemici Cina, Russia, Iran, Corea del Nord. Se questa non è una dichiarazione di guerra, è la cosa che le somiglia di più […]

Continue reading …
L’Europa condanna a morte l’economia italiana

Non solo l’olio tunisino. Riporto questo video di qualche mese fa come ulteriore prova che le politiche europee sono orientate a danneggiare l’Italia In Sicilia gli agricoltori sono in ginocchio: il prezzo a cui grande distribuzione e aziende di trasformazione pagano loro i prodotti, non copre nemmeno i costi di produzione. E mentre le arance […]

Continue reading …
Le porcate della politica americana

Ci mancava anche che Donald Trump fosse accusato di avere molestato alcune donzelle, che come per miracolo sono uscite dal cilindro dello Zio Sam, cioè dal nulla,  per denunciarlo. Una volta queste cose venivano usate nella politica comunista dell’URSS per giustificare le persecuzioni contro i presunti o veri nemici politici del comunismo, oggi le hanno  completamente […]

Continue reading …
NO NO UN MILIONE DI VOLTE NO al referendum: perchè la UE è un’assassina dei popoli del sud Europa, complice gli Stati Uniti, nell’indifferenza dell’ONU

Vi avevo già invitati a non farvi fregare e il giorno del referendum dire a chiare lettere a Renzi e alla UE che gli italiani non ci stanno e hanno capito che cambiare la Costituzione secondo le regole dettate dai padroni dell’Europa significa suicidarsi politicamente, socialmente ed economicamente in forma collettiva senza più avere alcun […]

Continue reading …
Unesco: Muro del Pianto non è luogo sacro degli Ebrei. Israele sospende la cooperazione

Israele ha annunciato che sospenderà la cooperazione con l’Unesco, in seguito all’approvazione di una risoluzione che disconosce i legami ebraici con i luoghi santi della Città Vecchia di Gerusalemme: il Monte del Tempio, chiamato dai musulmani Spianata delle Moschee, e il Muro Occidentale (noto come ‘Muro del pianto’). In una lettera alla direttrice dell’agenzia dell’Onu […]

Continue reading …
L’allarme di Gorbaciov: “Il mondo è giunto a un punto pericoloso”

  I rapporti tra Stati Uniti e Russia stanno vivendo il loro punto più basso dai tempi della Guerra Fredda. E sono i fatti più recenti a spingere gli osservatori diplomatici a non nascondere più la preoccupazione di un’escalation della crisi da diplomatica a militare. L’allarme più inquietante è arrivato dall’ultimo presidente dell’Unione sovietica, Mikhail […]

Continue reading …
NO NO E CENTOMILA VOLTE NO: Il perchè votare NO al referendum di dicembre sulla Costituzione.

Votare NO a questa modifica della Costituzione è un semplice atto di buonsenso e di logica, oltre che amore per la propria nazione e per i propri concittadini poichè la Costituzione Italiana, frutto di un lungo percoso di natura completamente democratica, che vide la sua nascita alla fine del 1947 è stata sostanzialmente portata a […]

Continue reading …
Gli sporchi giochi politici della Deutsche Bank contro l’Italia

Sono passati cinque anni da quel 2011. E la verità sta venendo a galla: con le massicce vendite indebolirono Palazzo Chigi. Nella primavera del 2011, Deutsche Bank vende in blocco la bellezza di 7 miliardi in titoli di Stato italiani che aveva in pancia.   Nella relazione trimestrale del 30 giugno 2011 si legge un […]

Continue reading …