Home » Archives by category » GEOPOLITICA (Page 2)
S.O.S. ALLARME ROSSO!!! STANNO RIISCRIVENDO LA STORIA

Questo editoriale riguarda un pericolo gravissimo al quale siamo tutti sottoposti “IL RIMBAMBIMENTO GENERALE” Infatti non sufficientemente soddisfatti dal cambiamento etico e morale che ci ha colpiti tutti, anche attraverso l’uso delle parole con il “politically correct” e soprattutto con l’uso della parola magica tanto cara ai sinistri: “RAZZISTA”e con l’avere i media all’interno di […]

Continue reading …
I coltelli di Fatah e quelli dell’Isis: il sacrificio dei bambini palestinesi

I coltelli di Fatah e quelli dell’Isis: il sacrificio dei bambini palestinesi di Bassam Tawil – 10 dicembre 2015 Pezzo in lingua originale inglese: Fatah Knives and ISIS Knives: Palestinian Child-Sacrifice Traduzioni di Angelita La Spada Tratto da GATESTONE INSTITUTE International Policy Council Anziché educare i nostri figli, come si fa in Occidente, a far […]

Continue reading …
IL JIHAD ISLAMICO, FINCHE’ ESISTERA’ L’ISLAM  NON AVRA’ MAI FINE

 5000 anni di cultura assira colpiti dalla devastazione di Uzay Bulut 9 dicembre 2015 Pezzo in lingua originale inglese: 5000-year-old Assyrian Culture Facing Devastation Traduzioni di Angelita La Spada Articolo preso da GATESTONE INSTITUTE International Policy Council  Nel corso dei secoli, il jihad islamico non è cambiato, ma purtroppo anche nel XXI secolo ai bambini turchi […]

Continue reading …
UE: ingresso della Turchia in Europa e 3 miliardi in regalo

Il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk e’ fiducioso che si possa oggi trovare un accordo con la Turchia per far ripartire il processo del suo ingresso in Ue e per una maggiore cooperazione sulla gestione della crisi dei migranti. “Ma non dobbiamo essere ingenui – ha aggiunto prima del vertice Ue/Turchia – l’accordo con […]

Continue reading …
I TEDESCHI CONTRARI ALLA MIGRAZIONE DI MASSA SONO “LIBERI DI ANDARSENE”

 N.D.R. La storia si ripete, sembra che gli uomini abbiano la memoria corta, gli orrori che Hitler ha fatto passare alla popolazione tedesca avrebbero dovuto restare impressi nella memoria dei tedeschi e non permettere a nessuno di ripeterli. Oggi sull’onda di un altro libro che anziché “Mein Kampf” si chiama “Corano” ancora più estremo, fondamentalista […]

Continue reading …
IL VERO COSTO “DELL’ARRICCHIMENTO” MUSULMANO DELL’EUROPA

Articolo pubblicato su Gatestone Institute International Police Council http://it.gatestoneinstitute.org/6948/arricchimento-musulmano-europa di George Igler  •  25 novembre 2015 Nel 2000, le Nazioni Unite auspicavano la “sostituzione” della popolazione europea con i migranti musulmani. Sembra esserci una premessa economica alla base di questa visione, vale a dire che importare in massa il mondo musulmano in Europa è reciprocamente […]

Continue reading …
L’AEREO RUSSO ABBATTUTO DALLA TURCHIA E’ STATO UN ATTO DI GUERRA DELIBERATO

In Italia non arrivano le informazioni che dovrebbero arrivare a tutti i paesi che si definiscono democratici e in regime di libertà, ma è evidente che il significato del termine libertà e democrazia si è perduto negli anni e la troppa vicinanza e fratellanza forzata con l’islam ha contagiato anche le nazioni più libere. Vi […]

Continue reading …
LA SVEZIA SPROFONDA NELL’ANARCHIA

Ho voluto presentarvi questo articolo con l’immagine del centro di accoglienza svedese  bruciato e i dati sulla criminalità importata dagli immigrati in Svezia, per dimostrare che non siamo noi italiani ad essere razzisti, visto che questi tragici episodi si ripetono in ogni parte d’Europa, ad opera di chi riceve accoglienza immeritata, ma di fatto è la […]

Continue reading …
QUELLO CHE LA FRANCIA E L’EUROPA DOVREBBERO IMPARARE

Quello che la Francia e l’Europa potrebbero imparare di Bassam Tawil  •  22 novembre 2015 Appoggiando costantemente le politiche filopalestinesi e anti-israeliane, la Francia ha cercato ovviamente di rabbonire i paesi islamici. Essa sembrava convinta che così facendo i terroristi islamici non avrebbero preso di mira i cittadini e gli interessi francesi. Ma i francesi […]

Continue reading …
GLI HACKER INTERNAZIONALI DI ANONYMOUS SI SONO RIVELATI MOLTO UTILI

 Questa volta gli hacker di Anonymous anziché attaccare siti così tanto per dimostrare la loro bravura o semplicemente creare disturbo, si sono messi di buona lena e hanno reso un vero servizio sociale oscurando più di  5.500 siti legati ai jidaisti dell’ISIS. Dobbiamo essere loro grati perchè anche questa è una forma di reazione alla […]

Continue reading …