Home » Archives by category » ISLAM » Fondamentalismo (Page 2)
India: tuniche islamiche vietate nelle scuole coraniche: «Si vestano come gli altri»

LUCKNOW – Lo Stato indiano dell’Uttar Pradesh ha annunciato che imporrà alle scuole coraniche delle divise simili a quelle degli allievi degli altri istituti per porre fine alla «demarcazione» dei loro alunni. Finora questi ultimi portavano delle “kurta”, tipiche tuniche islamiche lunghe fino alle ginocchia. «L’obiettivo del governo dell’Uttar Pradesh è portare le madrasa (scuole […]

Continue reading …
Torino: musulmano sposa due donne, giudice lo assolve

Torino – Un musulmano regolarmente residente in Italia, si è sposato due volte nell’arco di un paio di mesi, ma il tribunale di Torino al quale era stato denunciato per bigamia, lo ha assolto per «tenuità del fatto». Una colpa veniale. La vicenda è stata raccontata nell’aula di palazzo di Giustizia lasciano di stucco i […]

Continue reading …
Islam, Malaysia: imam prende come terza moglie una bambina di 11 anni

BANGKOK, 1 LUG – Un uomo malaysiano di 41 anni, un imam, già sposato con due mogli e padre di sei figli, è in procinto di prendere una ragazzina musulmana thailandese di 11 anni come sua terza moglie. Lo riporta il quotidiano The Star Online. L’uomo, che è imam nel suo villaggio di Gua Musang, […]

Continue reading …
Rifiuta matrimonio combinato, tunisino minaccia la figlia 16enne: “Ti elimino”

COMISO (RAGUSA), 13 GIU – Non accettava alcun rifiuto. La figlia di 16 anni era stata promessa in sposa ad un connazionale di 23 anni, benestante in Tunisia. E quel matrimonio doveva essere celebrato senza storie. Eppure la ragazza non era d’accordo. Ed ecco allora le minacce: “se non fai come dico io ti elimino”. […]

Continue reading …
Erdogan contro l’Austria, ‘cerca la guerra di religione’

http://webcache2.fss.tiscali.com:8080/flashpdit/ansa/2018/06/11/m201806111437.mp4 di Ansa Guerra di religione, un ritorno alle Crociate: senza tanti giri di parole, il presidente turco Erdogan ha evocato questi scenari, arringando la folla a Istanbul, e rivolgendo ancora una volta i suoi strali a Vienna, dove il governo di Sebastian Kurz ha deciso di chiudere sette moschee che ricevevano finanziamenti illeciti dalla […]

Continue reading …
Verona: 20enne portata in Pakistan dai parenti e costretta ad abortire

VENEZIA, 17 MAG – Una giovane studente di 20 anni di origine pakistana e residente a Verona, sarebbe stata portata nei mesi scorsi dai parenti nel paese di origine, e qui costretta ad abortire il figlio che aveva concepito con il suo ragazzo, un veronese che frequenta la sua stessa scuola, e che aveva deciso […]

Continue reading …
Sudan: sposa bambina accoltellò il suo aguzzino, sarà impiccata

ROMA, 11 MAG – “Noura Hussein aveva 13 anni quando i genitori la diedero in moglie a un cugino di secondo grado con il doppio dei suoi anni. Lei si è opposta con tutte le sue forze ma non è bastato. Quando per sottrarsi all’ennesimo stupro si è difesa con un coltello uccidendo il suo […]

Continue reading …
Somalia: donna lapidata in pubblico perché accusata di avere 11 mariti

Una somala accusata di poliandria è stata lapidata oggi da membri del gruppo jihadista shebab, che l’accusavano di aver segretamente sposato 11 uomini. L’hanno riferito gli stessi shebab e testimoni. Secondo i testimoni, che hanno richiesto l’anonimato, la donna è stata uccisa in pubblico nel distretto di Sablale, sotto il controllo degli islamisti radicali, a […]

Continue reading …
Pakistan; Sana è stata strangolata, le hanno spezzato il collo

Sana Cheema, la 25enne pachistana residente a Brescia e morta in Pakistan il mese scorso per un sospetto delitto d’onore, è stata strangolata. E’ quanto emerge dall’autopsia effettuata dal laboratorio forense del Punjab, che ha eseguito gli esami autoptici dopo la riesumazione del corpo. Gli esami riferiscono che “l’osso del collo è stato rotto”. A […]

Continue reading …
Omicidio e sepoltura senza autorizzazione, arrestati padre e fratello di Sana

24 APR – Sarebbero in stato di fermo con l’ accusa di omicidio il padre, un fratello e uno zio di Sana Cheema, la 25enne cresciuta a Brescia e morta in patria lo scorso 18 aprile. Lo confermano fonti giornalistiche pakistane e da autorità pakistane in Italia. La ragazza sarebbe stata uccisa per aver rifiutato […]

Continue reading …