Home » Archives by category » ITALIA » Giustizia
Pentito: il clan della ‘ndrangheta Belfiore aveva “tanti contatti con tanti magistrati”

Pentito: il clan della ‘ndrangheta Belfiore aveva “tanti contatti con tanti magistrati”

MILANO, 15 MAR – Nei primi anni ’80 il clan della ‘ndrangheta dei Belfiore aveva “tanti contatti con tanti magistrati” di Torino, mentre con l’allora procuratore Bruno Caccia, poi ucciso nel 1983, “non si poteva trattare, non c’erano spazi per avere una mano, come si poteva sperare di averla, invece, con altri magistrati”. Lo ha […]

Arrestò senza gentilezza un ladro marocchino, carabiniere condannato

Nessuno sconto sulla cifra per il risarcimento. Il carabiniere dovrà pagare circa 7500 euro dopo la sentenza d’appello che lo ha condannato a quattro mesi per aver arrestato in modo “troppo violento” un uomo sorpreso a rubare rame. La vicenda risale al 12 settembre del 2011 quando un carabiniere dovette intervenire durante un colpo in […]

Continue reading …
QUANDO LA GIUSTIZIA DIVENTA ORRORE

Nulla da fare per i genitori-nonni. La Corte d’appello di Torino ha confermato lo stato di adottabilità della bambina che la coppia ebbe sette anni fa e che non vedono ormai dal 2013. Il ricorso di Luigi Deambrois e Gabriella Carsano, 75 e 63 anni, di Mirabello Monferrato (Alessandria), è stato respinto. La piccina, venuta […]

Continue reading …
Accusati di reati gravissimi e subito liberi, Coisp: “le vittime contano poco”

Accusati di reati gravissimi tornano subito liberi, il Coisp: “E’ una costante. Le vittime nei fatti contano davvero poco, proprio come noi che le difendiamo e lavoriamo perché ottengano giustizia” “Costantemente, quotidianamente potremmo dire, arrivano tristi conferme che purtroppo le vittime, nei fatti, hanno davvero poca importanza, proprio come del resto accade a noi che […]

Continue reading …
Aggredì una ragazza con un laccio al collo: indiano scarcerato dopo 48 ore

  FIRENZE – Meno di una settimana fa, la notte del 22 febbraio, Harwinder Singh, cittadino indiano residente a Fiumicino (Roma), aggredì una ragazza in una strada periferica di Firenze stringendole il collo con il laccio del cappuccio della felpa, nel vano tentativo di violentarla. La ragazza, gridando, fece intervenire le forze dell’ordine. “Non ci […]

Continue reading …
Romeni uccisero 91enne per rapina, Corte d’assise cancella l’ergastolo

PERUGIA, 22 FEB – La Corte d’assise d’appello di Perugia, riformando la sentenza di primo grado, ha condannato oggi a 18 anni di reclusione Elvis Epure e Gheorghe Buzdugan, i due romeni, di 23 e 22 anni, ritenuti gli autori materiali della rapina in casa in cui, il 28 aprile 2015 a Terni, morì soffocato […]

Continue reading …
“Se un agente non può sparare, vada il giudice a fermare i ladri”

Una “distanza abissale” tra forze dell’ordine e magistratura. Da una parte chi combatte ogni giorno la criminalità sul campo, col rischio di lasciarci la pelle chissà quando; dall’altra chi si limita a scrivere sentenze, ricostruire l’accaduto ex post, versare fiumi di inchiostro per spiegare che quel carabiniere, agente o poliziotto non avrebbe dovuto sparare.   […]

Continue reading …
Convegno per celebrare “Mani pulite”, aula semideserta

MILANO, 7 FEB – “Non gradiamo la presenza di alcuni ospiti”. Sono questi i motivi per cui gli avvocati milanesi hanno boicottato il convegno organizzato oggi nell’Aula magna del Palazzo di Giustizia, presenti tra l’altro Piercamillo Davigo e Antonio Di Pietro, per celebrare le “Nozze d’argento” di Mani pulite e cioè il 25/o anniversario di […]

Continue reading …
Milano: aggredirono capotreno col machete, condanne ridotte

MILANO, 11 GEN – Sono state ridotte le pene ai tre giovani di origine salvadoregna, appartenenti alla gang MS13, imputati nel processo d’appello a Milano per il tentato omicidio, l’11 giugno 2015 a colpi di machete, del capotreno Carlo Di Napoli alla stazione di Villapizzone, nel capoluogo lombardo. I giudici della Corte d’Appello hanno escluso […]

Continue reading …
Alluvione di Genova, pignorata la casa e i conti all’ex sindaca Pd

Pignorata la casa e i conti all’ex sindaca di Genova Marta Vincenzi. Lo scorso novembre, alle famiglie delle vittime dell’esondazione del torrente Fereggiano era stato riconosciuto un maxi-risarcimento da 4,5 milioni di euro, ecco perché gli avvocati hanno dato l’avvio al pignoramento dei beni dei tre imputati condannati per il disastro: l’ex sindaco (condannata a […]

Continue reading …
Page 1 of 24123Next ›Last »