Home » Archives by category » ITALIA » Giustizia
Rapinatore ucciso a Guidonia: indagato poliziotto che ha sparato

Rapinatore ucciso a Guidonia: indagato poliziotto che ha sparato

E’ stato iscritto nel registro degli indagati per eccesso colposo nell’uso di legittima difesa l’agente di polizia libero dal servizio che lo scorso 12 giugno ha ucciso un 22enne e ferito un suo coetaneo per sventare una rapina che i due stavano mettendo a segno a Colle Fiorito di Guidonia, Comune della provincia nord est […]

Uccisa dal marito: lei lo aveva denunciato inutilmente ben 12 volte

MESSINA, 13 GIU – La Corte d’appello di Messina ha condannato i magistrati che lasciarono nella possibilità d’agire un marito violento, denunciato 12 volte dalla moglie Marianna Manduca, poi uccisa dall’uomo, Saverio Nolfo, 10 anni fa a Palagonia (Catania). La Corte ha stabilito che ci fu dolo e colpa grave nell’inerzia dei pm che, dopo […]

Continue reading …
Sorelle bruciate vive: il Rom è già libero, scarcerato dal gip

Torna libero Serif Seferovic, l’uomo indiziato di essere l’autore del rogo di Centocelle a Roma, nel quale morirono tre sorelle di etnia rom. Lo ha deciso il gip di Torino che ha convalidato il fermo disponendo contestualmente la scarcerazione del ventenne e non accogliendo le richieste di misura cautelare della procura di Roma. Seferovic era […]

Continue reading …
Scuola, il panino da casa è “introduzione arbitraria e selvaggia di cibi esterni”

La “valenza educativa della refezione” e il diritto alla “partecipazione a una comunità sociale come quella scolastica” batte il “panino libero”. La decima sezione civile del Tribunale di Napoli ha rigettato il ricorso d’urgenza presentato dalla mamma di un alunno della scuola “L. Vanvitelli” e dall’avvocato Giorgio Vecchione, che a Torino aveva sostenuto il diritto […]

Continue reading …
Stuprata e rapinata, negato l’indennizzo dello Stato

Rapinata e violentata sotto casa, mentre rientrava dal lavoro, non avrà nessun risarcimento da parte dello Stato perché non ha dimostrato che il suo violentatore era indigente. Respinto il ricorso Il tribunale di Torino ha infatti respinto il ricorso dei legali della donna, Stefano Commodo e Gaetano Catalano, negandole la possibilità di rivalersi sullo Stato […]

Continue reading …
Prende a martellate la moglie italiana, pena ridotta a marocchino

AOSTA, 6 MAG – La Corte d’Appello di Torino ha ridotto di oltre un quarto – portandola a un anno e cinque mesi di reclusione – la pena inflitta in primo grado a Salah Eddine Bakkari, marocchino di 34 anni arrestato nell’aprile 2016 a Sarre, dopo aver colpito la moglie alla testa con diverse martellate. […]

Continue reading …
Legittima difesa: lecito difendersi ma solo di notte

Con 225 voti a favore, 166 no e 11 astenuti, la Camera ha approvato le nuove norme in materia di legittima difesa, che modificano gli articoli 52 e 59 del codice penale. A favore il centrosinistra, ad eccezione dei deputati di Democrazia solidale che si sono astenuti, contro le opposizioni. Il testo passa ora al […]

Continue reading …
La bufala della lotta alla violenza sulle donne: dopo 15 denunce è ancora libero

L’appello di Elena ai giudici: “Tenete in carcere il mio ex, vuole ucciderci” Per la terza volta in un mese e mezzo è tornato dietro le sbarre, dopo quindici denunce a suo carico e numerose violazioni delle misure cautelari a cui era stato sottoposto. Mercoledì sera Luigi Garofalo è uscito nuovamente dal carcere per decisione […]

Continue reading …
‘Lo Stato non c’è, mi armo’, giudice convocato dal Csm

ROMA, 6 APR – Si aggrava al Csm la posizione del giudice di Treviso Angelo Mascolo che prima in una lettera ad alcuni quotidiani veneti e poi in più interviste ha sostenuto che lo Stato “non è più in condizioni di garantire la sicurezza dei cittadini, anzi semplicemente non c’è più. D’ora in poi faccio […]

Continue reading …
Strage di Erba: sì a nuovi esami, accolto ricorso di Olindo e Rosa

La prima sezione della Cassazione ha annullato con rinvio, per nuovo esame, l’ordinanza con la quale la corte d’Appello di Brescia aveva dichiarato inammissibile la richiesta di incidente probatorio su sette nuovi elementi di prova avanzata dai coniugi Olindo Romano e Rosa Bazzi, condannati all’ergastolo per la strage di Erba. Ora i giudici di merito, […]

Continue reading …
Page 1 of 25123Next ›Last »